NOVITÀ

VISITA IL NOSTRO SHOP

PICARIELLO ARREDO DESIGN

Novità

Nuovi abbattitori “SkyLine” Electrolux Professional: preziosi alleati in cucina

nuovi-abbattitori-skyline-electrolux-professional-preziosi-alleati-in-cucina

Cucinare, abbattere o congelare in anticipo, per poi rigenerare quando necessario: con i nuovi abbattitori professionali SkyLine di Electrolux Professional il tempo diventa un prezioso alleato.

Basti pensare che ogni ciclo di abbattimento fa risparmiare 47 minuti,  aumentando così la produttività e rendendo più efficiente il flusso di lavoro.

Ma i vantaggi non finiscono qui. Conformi ai più elevati standard HACCP  e a tutte le normative sulla sicurezza alimentare, i nuovi abbattitori SkyLine azzerano la proliferazione batterica, in quanto il cibo, prelevato direttamente dal forno, viene abbattuto rapidamente e in totale controllo. Bastano infatti meno di 90 minuti per portare la temperatura al cuore da 70 °C a 3 °C; oppure 240 minuti per raggiungere -18 °C per il congelamento.

Semplici e di utilizzo immediato, consentono un controllo totale in ogni operazione e di personalizzare la loro interfaccia principale con le funzioni più utilizzate. Il lavoro quotidiano diventa più facile e l’apprendimento veloce grazie al pannello intuitivo, chiaro e leggibile.

Gli abbattitori SkyLine di Electrolux Professional hanno ricevuto la prestigiosa certificazione ergonomica con 4-stelle per la loro usabilità e per il loro design conforme ai principi ergonomici: i vantaggi sono facilmente riscontrabili e quantificabili fino al 75% in meno di assenza dal lavoro per malattia e fino al 25% in più di produttività.

Massima attenzione anche all’ambiente: il profilo green degli abbattitori consente di risparmiare fino a 2.000 euro al mese.

L' Intervista

Ecosostenibilità e consumi energetici: modello Electrolux Professional nella ristorazione

ecosostenibilita-e-consumi-energetici-modello-electrolux-professional-nella-ristorazione

Tagli ai consumi di energia e bollette più leggere: missione possibile con la tecnologia Electrolux Professional.

“Da diversi mesi – precisa Natale Miniero, Marketing & Business Development Director della multinazionale leader nella produzione di elettrodomestici professionali – stiamo promuovendo una selezione di attrezzature caratterizzate dalle migliori performance in termini di impatto ambientale e consumo energetico. In più, in linea con le priorità indicate da Transizione 4.0, stiamo lavorando sul fronte della digitalizzazione delle cucine con l’introduzione, grazie a specifiche piattaforme in cloud, di un’attività di monitoraggio delle attrezzature in modo da ottimizzare tutte le fasi di lavorazione, evitando ogni possibile spreco e diseconomia”. Il sistema consentirà, ad esempio, di evitare che l’accensione di alcune macchine avvenga prima del loro effettivo utilizzo, con inevitabili sprechi di energia.

Tra le novità in rampa di lancio c’è anche un dispositivo per il controllo dei picchi. Attraverso una centralina intelligente, tarata su un algoritmo studiato in base alle attrezzature presenti, si potrà staccare, per alcuni secondi, il carico elettrico da alcune attrezzature in modo da limitare l’impegno massimo di Kw e i consumi più in generale.

“É un sistema – precisa Miniero – che potrà essere adottato per le tutte le apparecchiature ad alimentazione elettrica. Non si potrà invece utilizzare per quelle attrezzature che hanno a bordo un compressore, come ad esempio un frigorifero: si potrebbero infatti avere dei contraccolpi sulle loro performance, senza ricadute positive in termini di risparmio energetico. Per queste attrezzature abbiamo peraltro già raggiunto livelli eccelsi di efficienza, certificati a livello nazionale da una apposita etichettatura energetica. In più abbiamo introdotto gas refrigeranti come R290 e CO2 a bassissimo impatto ambientale”.

L’attenzione all’impatto ambientale e ai consumi energetici delle macchine ha sempre guidato le politiche e le scelte di mercato di Electrolux Professional.

“La bolletta elettrica ha sempre inciso sui costi fissi dei nostri clienti fino al 30 per cento. Negli ultimi mesi, con i ben noti aumenti del costo dell’energia, si è arrivati a picchi del 40 per cento. Un trend preoccupante – osserva il manager – che ha spinto molte aziende ad investire su macchinari e attrezzature a basso impatto ambientale. Se per il cliente medio-piccolo che opera nella ristorazione, l’attenzione è emersa essenzialmente per motivi di carattere economico, per il grande cliente, alle prese con il bilancio di sostenibilità, diventa un fattore decisivo anche per avere un più agevole accesso al credito”.

Sui temi del risparmio ambientale e dell’ecosostenibilità c’è un’attenzione crescente a livello mondiale che non può non incidere sul mercato e sulle politiche aziendali.  “Come Electrolux Professional – conclude Miniero – siamo al fianco di chi lavora per garantire servizi e performance di assoluta qualità, anche in riferimento ai costi energetici e alla riduzione del carbon footprint. É questa la strada da percorrere nei prossimi anni”.

L' Intervista

Malizia (CIAM): durante la pandemia abbiamo investito, ora siamo pronti a guidare la ripresa

malizia-ciam-durante-la-pandemia-abbiamo-investito-ora-siamo-pronti-a-guidare-la-ripresa

“Per noi che lavoriamo soprattutto nell’Horeca, e quindi con bar, pasticcerie e ristoranti, la pandemia ha avuto pesanti contraccolpi in Italia e all’estero, rallentando molti investimenti. Nel 2020 abbiamo registrato un notevole calo degli ordini, che si è tradotto in un -30% del nostro volume di affari”. La stessa percentuale, ma stavolta con il segno più, è ora per Federico Malizia, Ceo di Ciam, azienda leader nella fornitura di design e tecnologia per arredatori nel settore bar, pasticcerie, gelaterie e ristorazione, l’obiettivo da centrare nel 2022.

Una missione possibile perché, anche nei mesi più critici dell’emergenza Covid, la Ciam non si è mai fermata, ma ha continuato a programmare, pianificare e, soprattutto, investire.

“Il piano di sviluppo dei prodotti, avviato nel 2019 – precisa il manager – è andato avanti, consentendoci di completare la gamma della nostra offerta, soprattutto in riferimento alle vetrine orizzontali e verticali su misura. Già il 2021 è stato chiuso con un buon risultato, ma ora vogliamo di più, anche perché possiamo contare su progetti in linea con le nuove tendenze, anche in termini di materiali utilizzati e design”.

Il nuovo anno, del resto, è partito bene, con un quantitativo doppio di ordinativi rispetto all’anno precedente. A tirare è soprattutto il mercato estero, che oggi rappresenta il 65% per cento del fatturato Ciam. Fa invece un po’ più fatica a rimettersi in carreggiata l’Italia.

Nei lunghi mesi del primo lockdown, ma anche successivamente, nei vari momenti di stasi e blocco delle attività, Ciam ha agito molto sulla leva della comunicazione, realizzando video, brochure e una serie di attività digitali, veicolate soprattutto via social, per promuovere i prodotti, esaltandone performance e caratteristiche tecniche e scelte di stile e design.

“L’anno scorso, durante una delle fasi più critiche dell’emergenza Covid, abbiamo assunto una trentina di giovanissimi neo-diplomati che – continua Malizia – abbiamo formato in vista della ripresa. A giugno, infatti, quando il mercato è progressivamente risalito, siamo riusciti a gestire al meglio l’aumento degli ordinativi”.

Sullo sfondo restano però ancora diversi punti di incertezza, con i quali bisogna fare ancora i conti. “Prima della pandemia – osserva il Ceo di Ciam – si lavorava quasi in just in time, ora invece i tempi di approvvigionamento dei materiali si sono notevolmente allungati, complicando non poco la nostra organizzazione. I costi poi, come noto, sono cresciuti significativamente, con inevitabili ricadute sui margini di profitto. Su questo trend pesa soprattutto il costo dell’energia, la cui incidenza in bilancio è diventata insopportabile. L’aumento delle bollette di gas ed energia elettrica ha creato un circolo vizioso con il quale stiamo facendo i conti ormai da diversi mesi. Non è uno scenario semplicissimo, ma – conclude Malizia – siamo fiduciosi e pronti a centrare tutti i nostri obiettivi”.

Innovazione Tecnologica Novità

Risparmi fino al 95% per chi investe al sud, è corsa contro il tempo

risparmi-fino-al-95-per-chi-investe-al-sud-e-corsa-contro-il-tempo

Risparmi fino al 95% per le imprese del Sud che investono in nuova tecnologia, ma solo entro il prossimo 31 dicembre. Per l’acquisto di beni materiali 4.0 (per investimenti fino a 2,5 milioni di euro), la legge di Bilancio 2021 ha infatti previsto, a partire dal prossimo anno, una riduzione dell’aliquota del credito d’imposta dal 50% al 40%.

Per non perdere il 10% di sgravio in più sarà sufficiente effettuare e confermare l’ordine entro il 31 dicembre 2021, con acconto del 20%. Ci sarà poi tempo fino al 30 giugno 2022 per iniziare e assicurarsi l’incentivo con le maggiori aliquote in vigore quest’anno. Lo sgravio del 50% dovrebbe essere suddiviso sul bilancio in tre anni, ma vista l’imminente fine del 2021, a gennaio si potrà dedurre sia la quota di investimento dell’anno in corso che di quella relativa al 2022.

All’aliquota del 50% va aggiunto, solo nel caso di investimenti in beni materiali “Industria 4.0”, il Credito Sud (45%) per una percentuale di recupero cumulativa che sale fino al 95%.

il Credito di Imposta per Investimenti nel Mezzogiorno, o Bonus Investimenti Sud, è un regime di aiuti che premia le imprese che acquistano macchinari, impianti e attrezzature destinate a strutture produttive nuove o esistenti, garantendo un credito di imposta liquidità immediata mediante compensazione in F24.

Continua a Leggere

Novità

HostMilano riparte in presenza: dall’estero il 40% degli espositori

hostmilano-riparte-in-presenza-dallestero-il-40-degli-espositori

Torna a Fieramilano, dal 22 al 26 ottobre 2021, l’appuntamento con HOSTMilano, la fiera del settore Ho.re.ca giunta alla 42esima edizione. L’appuntamento per i top player dell’ospitalità professionale mondiale sarà “in presenza” e in piena sicurezza.

Ad attendere espositori, buyer e stakeholder ci sarà l’intero universo dell’Horeca e le sue macroaree: ristorazione professionale; bakery, pizza, pasta; caffè, thè, bar, macchine da caffè, “vending” con lo storico appuntamento del Sic, il Salone Internazionale del Caffè. E ancora: gelato e pasticceria e arredo, tecnologia, tavola.

Per quanto riguarda le aree merceologiche, la ristorazione professionale e l’area dedicata a bar-macchine caffè-vending rappresentano insieme i due terzi dell’offerta espositiva. Si conferma ricca anche quella rivolta ad arredo-tecnologia-tavola.

Come da tradizione, anche l’edizione 2021 di Hostmilano promette di essere il marketplace ideale dove incontrare tutte le realtà più importanti dell’ospitalità professionale, a cominciare dagli oltre 1100 espositori che hanno già confermato la loro presenza. Provenienti da 40 Paesi (tra questi, ci sono mercati come Germania, Francia, Spagna, Usa, Portogallo, Olanda, Grecia e Regno Unito), e con un tasso di internazionalità sul totale degli espositori che sfiora il 40%, Aree come la Ristorazione Professionale (38%), il Bar Macchine caffè Vending (33%) e l’Arredo Tecnologia Tavola (18%), insieme valgono l’89% della manifestazione.

Presenti, solo per citarne alcune, aziende del calibro di Ali Group, Sirman, Rational Italia, MKN Maschinenfabrik, Alto-Shaam, True Refrigeration e Viessmann (Ristorazione); Tagliavini, Italforni, Sigma, Wiesheu, Atollspeed e FM Caleffacion (Pane Pizza Pasta); Babbi, Cesarin, Criocabin, José Julio Jordao, Valmar Global D.o.o. (Gelato pasticceria); Gruppi Cimbali, Nuova Simonelli, Evoca Group, Blendtec, Marco Beverage System (Bar Macchine caffè Vending); Hausbrandt, Caffè Borbone, Gruppo IMA, Brambati, Global Coffee Industries, Ahlstrom-Munksjo, Buehler (Caffè The); Abert Broggi Villeroy & Boch, Bormioli Rocco, Sambonet, Tognana, Rosenthal, Dibbern, Steelite (Tavola); Costa Group, Pedrali, Tecnorredamenti, Calligaris, Zucchetti Horeca (Arredo-Tecnologia).

Innovazione Tecnologica Novità

Caffè d’autore con la nuova Collezione D. griffata La San Marco

caffe-dautore-con-la-nuova-collezione-d-griffata-la-san-marco

Tecnologia all’avanguardia abbinata ad un elegante design per un caffè inimitabile. La nuova collezione D. di La San Marco è l’oggetto del desiderio per chi ama l’arte del caffè e si lascia conquistare dal fascino dell’innovazione. D. Collection è disponibile in 3 versioni per un caffè dal gusto unico ed esclusivo: multiboiler (“MBV” e “MB”), a caldaia unica con scambiatori di calore (“C”) e, infine, con quadro comandi touch screen 5” (“T”).

Il primo è il modello di punta della collezione ed integra la tecnologia “pressure profiling”, che permette al barista una regolazione precisa del profilo di pressione, con quella “temperature profiling”. Il secondo modello offre ai migliori baristi del mondo il piacere della guida e della sfida, il potere di regalare esperienze sensoriali uniche. La terza versione, interamente touch, è stata pensata per i baristi che prediligono la semplicità̀ di utilizzo, non avendo necessità di gestioni dedicate delle temperature.

Frutto di un’attenta ricerca e di un’accurata industrializzazione dei processi, la D.Collection si posiziona al top della gamma delle macchine La San Marco, riconosciuta eccellenza di settore da oltre un secolo.

L’ultima linea La San Marco è disponibile presso Picariello Arredo Design, dallo scorso primo marzo concessionario autorizzato anche per le province di Salerno e Benevento.

Innovazione Tecnologica

Cottura professionale thermaline Electrolux Professional: l’eccellenza che viene dalla Svizzera

L’eccellenza svizzera nella cottura professionale thermaline di Electrolux Professional. La storia di thermaline ha inizio nel 1871 a Sursee, in Svizzera, ed è direttamente collegata al marchio Therma, leader nel mercato. Thermaline, che ha conquistato il Red Dot Award 2014 per il Design, offre apparecchiature con tecnologia all’avanguardia, elevata qualità, design innovativo e facilità di utilizzo, grazie alle conoscenze acquisite da un’esperienza centenaria.

Sono tre i modelli thermaline tra i quali scegliere. Partiamo dalla gamma di cottura modulare “Made to Measure” di Electrolux Professional, pensata come partner ideale di ogni chef per soddisfare i requisiti di hotel a cinque stelle e di ristoranti ricercati grazie ad una tecnologia sempre all’avanguardia e ad un design esclusivo.

La gamma di cottura thermaline Modulare 90 di Electrolux Professional è invece dotata di una solida struttura interna resistente agli urti e alla corrosione. La piastra Free-cooking permette di cuocere il cibo direttamente sulla superficie di cottura oppure indirettamente con l’utilizzo di pentole e padelle. Il display in vetro retro-illuminato unico e i caratteri a LED altamente visibili, nelle funzioni elettriche, garantiscono il pieno controllo di funzionamento.

La grande flessibilità del sistema thermaline Modulare 85 offre infine molteplici configurazioni (contro parete e schiena contro schiena) così come un’ampia gamma di funzioni, piani di cottura, piani di lavoro e vani (caldi, refrigerati, neutri e di mantenimento).

Innovazione Tecnologica Novità

Veloce e a basso consumo di energia: ecco il nuovo supercompatto di “Moretti Forni”

veloce-e-a-basso-consumo-di-energia-ecco-il-nuovo-supercompatto-di-moretti-forni

Piccolo, veloce e con performance eccezionali: sono queste le caratteristiche di S50E, il nuovo forno elettrico statico della gamma serieS di Moretti Forni. I vantaggi sono davvero infiniti: basti pensare alle tecnologie brevettate per un risparmio energetico mai visto prima e alle camere di cottura modulari, specificatamente studiate per la produzione di pizza, pane, pasticceria e gastronomia. Il nuovo supercompatto forno serieS S50E è la soluzione ideale per ristoranti, pizzerie, bistrot, dark kitchen, caffé, pasticcerie e bakeries.

Il brevetto Fource™, che riduce del 20% la potenza installata mantenendo inalterata quella effettivamente disponibile, lo rende il prodotto ideale da inserire anche in ambienti e zone vincolate a restrittive norme energetiche e di sicurezza. La qualità del prodotto finale è assicurata al 100 per cento.

Continua a Leggere

Novità

L’estate è più fresca con i dispenser di bevande Electrolux Professional

lestate-e-piu-fresca-con-i-dispenser-di-bevande-electrolux-professional

L’estate è alle porte ed Electrolux Professional propone la soluzione ideale per l’erogazione di bevande fredde in modo veloce e assolutamente sicuro.

I Dispenser Electrolux Professional sono versatili e facili da usare e consentono di offrire ai tuoi clienti nuovi e deliziosi drink. Dotati di vasche intercambiabili per soddisfare ogni richiesta e far crescere il tuo business, sono poco ingombranti e semplici da gestire anche in spazi ristretti. Facili da utilizzare e pulire dopo l’uso, garantiscono, grazie all’erogazione del prodotto fino all’ultima goccia, zero sprechi.

Sono inoltre dotati della funzione di mescolamento per succhi freschi, caffè o tè con sistema di schiumatura minima. I Dispenser Electrolux Professional erogano quattro gusti diversi per un’offerta ampia e gustosissima di bevande alla giusta temperatura.

Buona estate con Electrolux Professional.

Novità

LiberoPro di Electrolux Professional: stile e performance in cucina

Prestazioni elevate, design, facilità d’uso ed efficienza energetica: sono solo alcune delle caratteristiche dei piani di cottura LiberoPro di Electrolux Professional, il fornitore globale per il mondo della Ristorazione, Coffee&Beverage e della Lavanderia Professionale. Il sistema di induzione garantisce una cottura ad alta efficienza energetica, caratterizzata da elevata potenza con le pentole grandi e massima precisione con quelle piccole.

La velocità e la flessibilità di funzionamento sono assicurate dal sistema di riscaldamento a induzione e dal controllo elettronico intelligente per una eccellente uniformità di cottura su una superficie antiaderente e idonea al contatto con gli alimenti. L’operatore può impostare il livello di potenza e il tempo, utilizzando le soluzioni LiberoPro anche per le preparazioni più delicate, come caramello o cioccolato fuso.

Continua a Leggere

L' Intervista

Nocera (AD – de La San Marco): “Con la nuova macchina D. celebriamo cento anni di storia nel segno della qualità e dell’innovazione”

“Qualità, affidabilità, innovazione e tutela del valore nel tempo sono caratteristiche che ben descrivono le macchine che progettiamo e costruiamo nel nostro stabilimento di Gradisca d’Isonzo, in provincia di Gorizia”. Roberto Nocera, Amministratore Delegato de “La San Marco”, leader mondiale nella produzione di macchine per caffè, sintetizza così cento anni di storia che hanno attraversato, senza soluzione di continuità, anche due guerre mondiali. “L’evoluzione nel tempo delle nostre macchine è scandita dai tanti esemplari che sono rimasti nel cuore di appassionati e collezionisti di macchine per caffè professionali”. Dal modello 900, degli inizi del secolo scorso, firmato con il mitico leone alato accompagnato dall’originale scritta La San Marco, alla prima macchina a leva, la meravigliosa Atlantic degli anni 40; dai modelli degli anni cinquanta “Lollobrigida” e “Disco Volante” ai recenti modelli immessi sul mercato nell’era del nuovo logo SM con macchine, tra le altre, del calibro della 95, della 100, della 105 MULTIBOILER, della TOP85, della TOP80GOLD, della LUXURY e della V6. Fino ad arrivare alla D., la macchina creta per segnare in modo indelebile il traguardo prestigioso dei 100 anni di attività.

Macchine nelle ritroviamo tecnologie di ultima generazione, molte delle quali coperte da brevetti internazionali.

Sì, assolutamente. Mi sembra giusto citare, come esempio, la tecnologia  ACT per il controllo istantaneo del profilo di temperatura durante l’erogazione del caffè, la tecnologia Pressure Profiling o la tecnologia CLASS che, applicata alle macchine a leva, rende questa tipologia di macchine facili da usare e, soprattutto, conformi alle cogenti normative comunitarie e internazionali. E ancora: la tecnologia OC messa a punto per l’erogazione del caffè filtro, la tecnologia SMART che, applicata ai grinders on demand, consente di liberare l’utente finale da operazioni ripetitive e senza valore aggiunto. In ultimo va citata la tecnologia remote control che attraverso un’app messa a punto in SM consente al cliente di poter beneficiare di un’assistenza in tempo reale da parte di centri di assistenza che magari si trovano a centinaia o a migliaia di chilometri di distanza dalla macchina che necessita assistenza. Ciò a vantaggio, non solo del cliente, ma anche e soprattutto dell’ambiente, visto che molte regolazioni e controlli possono essere eseguiti, grazie alla nostra app, senza spostare uomini e mezzi.

Continua a Leggere

Novità

Sigep, al via l’edizione digitale. Ma è già pronta la road map per la fiera di Gennaio in presenza

sigep-al-via-ledizione-digitale-ma-e-gia-pronta-la-road-map-per-la-fiera-di-gennaio-in-presenza

Sarà interamente digitale l’edizione 2021 del Sigep di Rimini. Giunto alla 42esima edizione, il Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianali e Caffè si svolgerà, dal 15 al 17 marzo, su una piattaforma digitale in grado di moltiplicare le opportunità di business, approfondimento e networking tra le aziende leader di settore e gli operatori professionali di tutto il mondo.

Una decisione legata, come facilmente intuibile, ai provvedimenti governativi messi in campo per fronteggiare la pandemia. Gli organizzatori hanno però già messo in campo, contestualmente, una road map che porterà a una grande edizione in presenza, dal 22 al 26 gennaio 2022.

L’edizione virtuale rappresenta un’occasione unica per ripartire, confrontarsi e trovare nuove soluzioni per affrontare al meglio le sfide di un mercato in continua evoluzione. Disegnato e sviluppato per la comunità del Foodservice Dolce, Sigep Exp – The Digital Experience, con il suo format innovativo, è il naturale punto di incontro digitale per il mondo dell’Out Of Home.

La “tre giorni” prevede webinar, workshop ed innovazioni di prodotto all’interno di un ambiente disegnato per dialogare con i più interessanti operatori nazionali ed internazionali del settore attraverso chat, video-chat e virtual meeting.

 

Visita il sito www.sigep.it e scopri tutti gli eventi.

 

× Come possiamo aiutarti?